Messina 29 marzo 2017 – Meglio di cosi non si poteva iniziare. I ragazzi del CUS Unime baseball si rituffano dopo tanto tempo nell’attività agonistica federale e lo fanno nel migliore dei modi, espugnando il Warriors Field di Belpasso con un secco 22-3 contro i padroni di casa del Paternò Red Sox nel primo turno del Girone Q della Coppa Italia Nazionale Serie C. Gli universitari si sono resi protagonisti di un bellissimo incontro, grintoso e determinato, ed hanno sopperito alla mancanza di condizione atletica e di confidenza con il campo (i messinesi solo da poche settimane hanno iniziato la preparazione atletica quindi sono ancora lontani dalla condizione ottimale) ed all’assenza di diversi elementi per questo primo turno scendendo in campo con un approccio molto concentrato con tanta voglia di giocare dopo tanto tempo.
Avvio super degli ospiti che, pronti via, portano a casa 4 punti grazie al “bomber” Pietro Mento e
controllano agevolmente la fase difensiva lasciando a bocca asciutta gli avversari. Dopo un inizio
scoppiettante i padroni di casa riescono a prendere le contromisure ed a fermare gli universitari
che, dal canto loro, inning dopo inning vanificano il lavoro d’attacco lasciando sulle basi potenziali
punti. La svolta del match, però, arriva al quinto inning: le mazze messinesi torchiano i Red Sox in
un attacco lungo ben venti minuti, durante i quali i cussini, realizzando ben 11 punti, scavano il
solco decisivo che taglia le gambe agli avversari e porta alla tranquilla vittoria degli ospiti con ben
22 punti realizzati, “macchiata” solamente dai 3 punti segnati dalle mazze casalinghe.
Ottima la prestazione sul monte di lancio da parte di Gabriele Sulfaro, capace di mantenere
altissima la concentrazione sino alla fine del suo impegno con 9 strikeout al suo scorer e solo 4
basi su ball. Prova ottima anche del lanciatore di rilievo, Alessandro Romano, che è subentrato al
partente al quinto inning e, giocando in maniera concentrata, ha chiuso tranquillamente la partita.
Soddisfatto ma cauto il Manager Pippo Giuffrida, che si è congratulato con tutti i ragazzi per l’ottimo
avvio e per l’impegno profuso, cosciente del fatto che il cammino è lunghissimo e già dalla
prossima settimana ci sarà da affrontare un match molto impegnativo contro l’ASD Ciclope Bronte,
vincitrice nella partita d’esordio contro la Polisportiva All Terme Baseball per 8-3. Per tutti gli
appassionati appuntamento a domenica 2 aprile, quando il CUS Unime esordirà in casa al N.
Bonanno. Inizio del match alle ore 15:00.
Paternò Red Sox – CUS Unime 3-22
Paternò Red Sox: Lanciatore Perciato Matteo. Ricevitore La Delfa Gabriele. Prima base
Bonaccorso Davide. Seconda Base Portes Cabrera Erik. Terza base Santangelo Pietro Angelo.
Interbase Abate Riccardo. Esterno sinistro Privitera Andrea. Esterno centro Borzí Francesco .
Esterno sinistro Ferrera Pietro. Battitore designato sul lanciatore Bonaccorso Simone
Sostituti: Di Marco Salvatore, Ferrera Alessandro, Morabito Matteo, Morina Salvatore, Scavo
Flavio. Manager Torrisi Antonino
CUS Unime: Lanciatore Gabriele Sulfaro. Ricevitore Stefano Biondo. Prima base Gianfranco Grillo.
Seconda Base Placido Bonanno. Terza Base Salvatore Galletta. Interbase Alessandro Romano.
Esterno Sinistro Giovanni Grasso. Esterno centro Piero Mento. Esterno destro Marco Salvaggio.
Sostituzioni: Lanciatore su Sulfaro, Romano. Esterno destro su Salvaggio il debutto di Edoardo
Quagliata. Manager Giuseppe Giuffrida

Valeria Ruggeri

LASCIA UN COMMENTO