Palermo 29 marzo 2017 – Si scaldano i motori per la “Partita della vita 2017, l’evento di sensibilizzazione, informazione ed educazione sulle mielolesioni in programma il prossimo 6 maggio allo Stadio comunale Renzo Barbera di Palermo con inizio alle 20. Oggi, ai Cantieri culturali della Zisa nell’ambito del Convegno Regionale sulle Diversità, dal titolo

I Diversi Siamo Noi, Uomini e Donne coraggiose” organizzato dall’Associazione Onlus Punto, presieduta da Ida Cantafia, il dr. Antonio Iacono, Direttore del progetto regionale sulle Mielolesioni traumatiche e non, presenterà alle istituzioni cittadine l’intero percorso che vede come capofila l’Azienda Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello, in collaborazione con la Federazione delle Associazioni Italiane dei Paratetraplegici (FAIP) e CittadinanzAttiva. La Partita della Vita 2017 vedrà in campo l’Associazione Medici Onlus, la Nazionale Attori, la selezione Regionale della Polizia Municipale e il Football club antimafia, e il ricavato sarà devoluto alla Sezione Sicilia della FAIP “Federazione delle Associazioni Italiane Para-Tetraplegici”, per le sue attività a favore delle persone con lesione al midollo spinale.

Il Convegno di oggi ai Cantieri culturali della Zisa, che avrà inizio alle 9, chiude la prima parte della 5a Edizione di “Diritti alla Salute”, programma di informazione e sensibilizzazione su temi di Sanità Pubblica, lanciato dall’Associazione Onlus Punto, e vedrà la partecipazione di numerosi esponenti del mondo della sanità e delle istituzioni cittadine. Il tema delle mielolesioni sarà uno dei punti principali del convegno. Un momento della giornata sarà infatti dedicato a questo aspetto, con un collegamento video con la Nazionale Attori, con il suo coordinatore Olivio Lozzi, Cavaliere della Repubblica per le sue iniziative benefiche, che lancerà un appello a favore del progetto, e quindi anche della Partita della Vita, con un saluto al Primo cittadino, il Sindaco Leoluca Orlando, che sarà presente in sala, insieme, fra gli altri, al Sottosegretario alla Salute, Davide Faraone, al Direttore Generale dellAzienda Ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello, Gervasio Venuti. Il dr. Iacono interagirà poi con Michele Clemente e Vincenzo Varrica di Assortopedia che parleranno dell’assistenza sanitaria per i medullolesi e sulle differenze esistenti fra le varie regioni. Sarà quindi la volta di Erika Lo Presti, una ragazza palermitana disabile, appartenente al Forum delle Famiglie che racconterà la sua esperienza e parlerà del tema dell’accessibilità dei disabili ai servizi e alle opportunità che la società offre o nega ai disabili. Nell’ambito del convegno, un momento anche di musica “in pallone”, con l’esibizione della cantautrice Lucina Lanzara con la squadra paralimpica di basket della Panormus.

Il Progetto Mielolesioni

Il progetto dell’Azienda Villa Sofia-Cervello, realizzato con fondi del Piano sanitario nazionale, attraverso un sistema di azioni strategiche, punta come obiettivo finale all’attivazione di un percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale per la gestione del paziente affetto da mielolesioni.

Nell’ambito del progetto, oltre alla Partita della Vita, sono previste altre iniziative, in particolare il 19 maggio con incontri nelle scuole siciliane (in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale e con la Faip), dibattiti, proiezioni video divulgativi, il 20 maggio con una partita di Basket al PalaMangano a Palermo, e il 21 maggio, con una giornata di promozione nelle principali piazze siciliane.

Le mielolesioni sono lesioni del midollo spinale che causano l’interruzione delle vie ascendenti e discendenti che collegano il midollo spinale al cervello, e portano a gravi deficit motori e sensitivi. Rappresentano una fra le più importanti cause di mortalità e disabilità nel mondo con elevati costi sia per i pazienti che per la società anche perché colpiscono spesso persone in età giovanile (prevalentemente di sesso maschile). Le lesioni midollari sono per la maggior parte di origine traumatica, causate da incidenti stradali, cadute accidentali, incidenti sportivi e sono i giovani i soggetti più colpiti: l’80% di queste persone ha un’età compresa tra i 20 ed i 40 anni.

Biglietti e Info Partita della Vita 2017

I biglietti per la Partita della Vita saranno in vendita a partire dal prossimo 3 aprile presso i seguenti punti vendita : Teatro Savio via Evangelista di Blasi 102/B, Teatro Orione via Don Orione 5, tutte le filiali di Palermo di Banca Nuova, Punti vendita Tickettando: Point 1 via  Notarbartolo 5/c,Point 2 via Maqueda 290.

Tribuna Vip 20 euro, Tribuna 10 euro, Gradinata 5 euro, Curva 5 euro. Ragazzi under 14 accompagnati da adulto con biglietto entrano gratis.

M.B.

LASCIA UN COMMENTO