Messina 31 marzo 2017 – Test importantissimo per il CUS Unime che sabato prossimo farà visita all’altra capolista Waterpolo
Catania per il match valido come secondo turno del girone di ritorno del campionato di serie b. Si
tratta di una partita cruciale per i messinesi che, seppur all’andata superarono la Waterpolo con il
finale di 5-3, sono attesi da un ambiente caldissimo e da una squadra pronta a restituire il torto
subito ed a strappare al CUS i tre punti in palio.
Si tratterà, sicuramente, di un incontro spettacolare: entrambe le squadre daranno il 100% per
aggiudicarsi l’intera posta in palio e far retrocedere in seconda posizione l’avversaria. Si troveranno
di fronte le due corazzate del girone 4 del torneo cadetto, come testimoniato non solamente la
posizione in classificata (entrambe in testa a 27 punti) ma anche i numeri che le due compagini
hanno espresso sino a questo momento: ben 105 reti segnate dal CUS (miglior attacco del torneo)
contro le 98 dei catanesi (terzi in questa particolare classifica) mentre per quanto riguarda la fase
difensiva sono solamente 58 i gol subiti dai messinesi (migliore difesa del girone 4) contro i 61 della
Waterpolo (terza come marcature al passivo).
C’è tanta voglia di giocare questa partita da parte dei cussini che in settimana hanno preparato
molto bene l’incontro e possono presentarsi con tutti gli uomini a Catania. Predica tantissima
attenzione il tecnico del CUS Unime, Sergio Naccari: “È una partita difficilissima che determinerà il
primato in classifica, contro una vera e propria corazzata allenata molto bene da un ottimo tecnico
come Cannavò. Noi, dal canto nostro, andremo a Catania al gran completo e vogliosi di portare a
casa l’intera posta in palio. Questa è una di quelle partite che tutti vorrebbero giocare e per la quale
ci alleniamo da mesi. Sono convinto che qualunque sarà il risultato finale il cammino è ancora
lungo e pieno di ulteriori insidie per entrambe le squadre. Troveremo un ambiente molto caldo, ma
noi potremo contare sul supporto di tantissimi tifosi che ci raggiungeranno da Messina con un
pullman”.
Pronte ad approfittarne per avvicinarsi le dirette inseguitrici Polisportiva Acese ed Etna Waterpolo,
impegnate una contro l’altra a Catania subito dopo il match degli universitari, in un altro scontro dal
risultato incertissimo.
Waterpolo Catania – CUS Unime è in programma presso la Piscina Scuderi sabato 1 aprile, con
inizio alle ore 12:00. Arbitro dell’incontro sarà il Sig. Alessio Nicolai.

Valeria Ruggeri

LASCIA UN COMMENTO