Messina 11 aprile 2017 – N o n riesce a ribaltare il pronostico il CUS Unime che, tra le mura amiche del PalaNebiolo, viene
superato per 3-0 dalla regina del girone B di Serie C femminile, il Messina Volley.
La partita già sulla carta presentava un esito scontato: tanti i punti di differenza tra le due formazioni,
con le ospiti saldamente in testa con 6 lunghezze di vantaggio sulla seconda mentre le cussine sono
relegate in quartultima posizione alla ricerca di punti preziosi per evitare la retrocessione. Il campo,
alla fine, ha confermato il divario tra le due squadre, nonostante le padrone di casa, soprattutto nel
terzo set, abbiano tentato di rimanere agganciate alle ospiti il più a lungo possibile. Infatti, mentre i
primi due periodi di gioco scivolano via in maniera abbastanza agevole per il Messina Volley (13-25,
14-25), nel terzo set le ragazze allenate da Mister Leandri tentano una reazione d’orgoglio e, con un
gioco determinato ed aggressivo, lottano punto a punto con le ospiti fino al 17 pari; alla fine, però, il
Messina Volley riesce ad imporre lo sprint decisivo e ad allungare fino al 19-25 con il quale chiude
l’incontro.
Si complica sempre di più la strada delle cussine per la salvezza, chiamate a giocare al meglio gli ultimi
due incontri della stagione per recuperare più punti possibili e con uno sguardo anche agli altri due
gironi della Serie C. Dopo la sosta pasquale le universitarie saranno ospiti del Giarre il 23 aprile, per un
incontro tutt’altro che agevole. Ultima di campionato, invece, al PalaNebiolo contro il Nebrodi Volley.
CUS Unime – Messina Volley 0-3 (13-25, 14-25, 19-25)
CUS Unime: Venuto (K), D’Arrigo, Sgambati, Maisano, Raccuia, Alibrandi, Currò (L1), Giglio (L2),
Giuffrida, Slavato, Gambadoro, Chiofalo, Arena.
Messina Volley: Criscuolo, Nielsen, Rando (L), Laganà, Cannizzaro, Polito, Donato (K), Biancuzzo,
Scimone, Montalto, Mondello, Guglielmo.
Arbitri: D’Angelo, Cantarella.

V.R.

LASCIA UN COMMENTO