MessinaPasso falso del CUS Unime che, sul campo della Polisportiva Alì Terme Baseball, viene sconfitto
con il finale di 11 -4 dai padroni di casa, perdendo la possibilità di accedere agli ottavi di finale di
Coppa Italia di Serie C. Dopo le prime due vittorie agli universitari servivano altri tre punti per
garantirsi l’accesso alla fase successiva, ma gli atleti del CUS giocano una partita molto contratta e
con poca concentrazione. Certo, la scarsa condizione fisica – i ragazzi del team universitario sono
al lavoro sul campo solamente da poche settimane – e qualche infortunio di troppo – con qualche
uomo già a casa, durante l’incontro anche altri tre cussini hanno dovuto dare forfait per guai fisici,
lasciando la squadra in campo con le pedine contante – hanno contribuito al risultato negativo, ma
l’incontro, alla fine, è stato vinto con merito dalla squadra di casa che ha saputo interpretare al
meglio la gara e giocare con la massima determinazione per portare a casa la vittoria.
Impattano bene l’incontro, dunque, i padroni di casa che, poco alla volta, sci costruiscono un buon
margine di vantaggio con 6 punti nei primi 3 inning. Poco convinta, invece, la fase offensiva degli
ospiti: sul monte di lancio ha buon gioco il lanciatore di casa mentre sono poco efficaci alla battuta
gli universitari, che dopo 3 inning portano a casa solo 1 punto. Sul 6-1 in favore dell’Alì Terme e
dopo quarto e quinto inning con i parziali fermi sullo 0-0, arriva la reazione del CUS che piazza 3
punti di fila e riduce a 2 lunghezze il gap nei confronti degli avversari. Quando, però, la situazione
sembra recuperata, i padroni di casa approfittano di qualche distrazione difensiva di troppo dei
cussini e mettono a segno un break di 5 punti nell’ottavo inning che spezza in due il match e pone
fine ai tentativi di recupero degli ospiti.
Adesso, terminato l’impegno della Coppa Italia, i ragazzi del CUS Unime hanno il tempo per
recuperare forze ed acciaccati e preparare al meglio l’esordio nel torneo di Serie C federale
previsto per il 30 aprile prossimo, quando gli universitari ospiteranno la Randazzese Baseball nel
campo di casa che, per l’occasione, si spera possa essere il recuperato Stadio del Baseball “Primo
Nebiolo”.
Esordio il 30 aprile anche per le ragazze del CUS Unime nel campionato di Serie B di softball che
se la vedranno contro Bronte, Randazzese e Sagittarius Paternò. Il torneo per le ragazze, guidate
dalla team manager Luisa Colosi, proseguirà fino al 23 luglio e la prima classificata del girone
disputerà a settembre i playoff per la promozione in Serie A2.
Intanto la Federazione Italiana Baseball e Softball continua a pescare tra i quadri tecnici del CUS
Unime per reperire figure di riferimento. Durante l’ultimo consiglio federale, infatti, la Federazione
ha conferito ad Emilia Ammirato – responsabile dei settori Baseball e Softball del CUS Unime l’importante incarico di coach della nazionale Italiana Under 13 di Softball. Un riconoscimento molto
importante per la dirigente cussina premiata per l’ottimo lavoro svolto in tutti questi anni ed alla
quale il CUS Unime augura le migliori soddisfazioni per questa avventura.

Valeria Ruggeri

LASCIA UN COMMENTO