Messina 21 aprile 2017 – Dopo una pausa lunghissima riprende finalmente la Serie B di hockey prato, con il CUS Unime chiamato al derby sul campo in terra battuta della Gs raccomandata Giardini.
Una pausa lunghissima dovuta sia allo stop programmato dal calendario per dare spazio all’attività indoor ma, soprattutto, ad un’emergenza campi da hockey prato in Sicilia. Infatti, alla chiusura di un anno e mezzo fa del Dusmet di Catania, si è aggiunta nello scorso marzo l’inagibilità del Comunale di Valverde, cosicché l’unica soluzione praticabile per poter far tornare in campo le tre società siciliane impegnate in Serie B (CUS Unime, Gs Raccomandata Giardini e Polisportiva Valverde) è stata quella “riesumare” il Comunale in terra battuta di Giardini, in passato teatro di tantissime sfide – l’ultima gara ufficiale si giocò nel lontano 1999 e da allora nessuno si sarebbe immaginato che il campo, a quasi 20 anni di distanza, avrebbe ospitato nuovamente attività federale di hockey.
La squadra universitaria riparte, dunque, domenica prossima dal derby a Giardini contro i padroni di casa della GS Raccomandata, una sfida tra due formazioni che proprio su quel campo hanno dato vita a bellissime gare. L’ultima gara dei ragazzi allenati da Giacomo Spignolo è dello scorso dicembre, quando i cussini sono stati sconfitti dalla Polisportiva Valverde, capolista del torneo di Serie B. Sarà un CUS totalmente diverso da quell’ultima partita, imbottito di tantissimi under 1 6 e under 18 coadiuvati da qualche elemento della vecchia guardia.
“Finalmente torniamo a giocare e siamo molto contenti e vogliosi di tornare in campo – questo il commento del tecnico cussino – Il Giardini è un team giovane e molto competitivo che, sicuramente, vorrà fare bella figura tornando a giocare al Comunale dopo quasi vent’anni. Per
quanto riguarda noi dovendo giocare su un fondo in terra battuta preferisco far giocare i più giovani, che hanno voglia di correre e di dimostrare. Questa, cosi come le altre gare da qui fino alla fine della stagione, saranno ottime occasioni per far fare le ossa a questi giovani e gettare le basi in vista della prossima stagione. Cercheremo, chiaramente, di rovinare la festa ai padroni di casa!”.
Questi i convocati del CUS Unime: De Domenico, D’Andrea, Ficarra, Mirisola, Abate, Cantale A., Cantale E., Romano, Auditore, Arena, Rinaldi, Cardella, De Gregorio, Ragonese, Raco.

Valeria Ruggeri

LASCIA UN COMMENTO