Messina – Arriva la sesta vittoria consecutiva per il CUS Unime nel campionato nazionale di baseball di Serie C. Nessuna esitazione dall’inizio del campionato ad ora per la truppa universitaria e cosi, una dietro l’altra, son arrivate solo vittorie nel girone.
Questa volta la vittoria dei ragazzi allenati da Pippo Giuffrida, Letterio Zanghì e Giovanni Sandi è arrivata sul campo della Randazzese Baseball. Vittoria meritata quanto sofferta, con i messinesi che prima prendono il largo poi – anche a causa di un fisiologico ma pericoloso calo di concentrazione – si fanno avvicinare dai padroni di casa e sono costretti ad arrivare fino al non inning. Il finale recita 18-10 in favore dei peloritani che, complice anche la contemporanea sconfitta della seconda della classe, accenna anche ad una “mini-fuga” in testa alla classifica.
Partono fortissimi gli atleti messinesi che nel giro di due riprese allungano realizzano 7 punti lasciando a bocca asciutta i padroni di casa. Con il risultato in cassaforte la determinazione cussina cala sensibilmente e per altri tre inning il risultato rimane fermo, mentre nel sesto inning la Randazzese infila i primi tre punti del match che li permettono di avvicinarsi ai cussini. Ma è il settimo inning quello più interessante dal punto di vista dello spettacolo: i cuscini riescono ad allungare fino a 13 punti, ma i randazzesi hanno il grande merito di infilare ben 7 punti di fila e costringere i messinesi fino al nono inning. Alla fine, comunque, sarà larga vittoria per il CUS Unime, che realizza 1 punto nell’ottavo e 4 punti nel nono inning, chiudendo cosi sul 18-10 finale.
Ottima la prova sul monte di lancio da parte di Todaro mentre in battuta offrono prestazioni superlative Romano, Mento e Grillo. In complesso, comunque, è tutta la squadra che gira a pieno regime, coi come confermato dal coach Pippo Giuffrida: “Ovviamente sono soddisfatto per il risultato; un pò meno, invece, per la prestazione: alterniamo momenti nei quali siamo letteralmente devastanti a momenti durante i quali, invece, subiamo dei black-out che non ci permettono di piazzare il colpo definitivo del ko. Ogni squadra che incontriamo ci affronta con il coltello tra i denti per tentare di fare uno sgambetto alla capolista, di conseguenza per noi diventa fondamentale capitalizzare immediatamente il nostro gioco”.
Questa la formazione del CUS Unime: Todaro lanciatore, Romano ricevitore, Grillo prima base, Sulfaro seconda base, Lopez interbase, Biondo terza base, Grasso, Mento e Bonanno esterni, Saccà battitore designato.
Randazzese Baseball – CUS Unime: 10-18.

Valeria Ruggeri

LASCIA UN COMMENTO