Momento magico per il ventenne delle Fiamme Oro, Yeman Crippa , fresco di titolo europeo Under 23 nei 5000

Castelbuono (Pa) – E’ stato uno dei protagonisti della passata edizione. Adesso torna a Castelbuono, perché la sfida sportiva abbia un seguito e chissà magari anche un finale diverso. E Yeman Crippa, giunto secondo al Giro podistico Internazionale dello scorso anno. Ventuno anni ad ottobre, l’azzurro, appena sei giorni fa, si è laureato campione europeo Under 23 nei 5000 metri; grazie ad una inarrestabile volata, ha battuto (tra gli altri) Carlo Mayo (giunto terzo n.d.r.), mezzofondista spagnolo che Crippa ritroverà proprio a Castelbuono, in quella che si preannuncia la classica sfida nella sfida. L’atleta delle Fiamme Oro Padova, è il simbolo della giovane Italia di atletica, che negli ultimi tempi ha cambiato volto e inversione di tendenza. Campione italiano assoluto di corsa campestre, Crippa ha vinto 14 titoli italiani giovanili in ben sei specialità diverse, da febbraio è primatista italiano nei 5000 indoor (scalzato Venanzio Ortis n.d.r.); se è vero che il libro della vita, si scrive passo dopo passo, Yeman ha già rimepito parecchie pagine del suo libro e Castelbuono potrebbe rappresentare una delle sue pagine più belle.

Michele Amato

LASCIA UN COMMENTO