Palermo – Circa 500 atleti, provenienti da tutta la Sicilia, hanno preso parte al 1° Trofeo Città Metropolitana di Palermo che si è svolto nel capoluogo siciliano. Palcoscenico della gara podistica l’asse di via Liberà con partenza e arrivo nei pressi del giardino inglese. Quattro giri per un totale di 10 chilometri, con “vista” sul tempietto della musica e il teatro Politeama. A vincere, tra gli uomini, è stato Osama Zoghlami reduce dal gran crono sui 3000 siepi ottenuto qualche giorno fa al Mennea Day di Palermo; uno strepitoso 8.22.94 con il quale ha sfiorato l’ingresso nella top-ten italiana di sempre; tra le donne successo di Laura Speziale, apparsa in smagliante forma.

In apertura prologo affidato alle categorie giovanili, esordienti, ragazzi, cadetti e allievi con in luce, i mini-atleti “parchitani” tesserati con il Marathon Altofonte e l’Arci XIII dicembre.

Il via della gara clou poco dopo le 10.15, con il solito e splendido colpo d’occhio quando centinaia di canotte e scarpette da running invadono il “salotto buono” della città. Al maschile la sfida è vissuta tutta sul duo Zoghlami – Terrasi. Il valdericino tesserato per il Cus Palermo, ha sferrato l’attacco decisivo a meno di tre chilometri dal traguardo, guadagnando metri e secondi preziosi su Terrasi (Parco Alpi Apuane) autore oltre che di una ottima gara, anche di una splendida stagione. Terzo il marocchino dell’Universitas, Bibi Hamad in gara solo nelle prime battute, quarto lo Junior del Cus Palermo Antonio Giorgianni che ha preceduto Filippo Lo Piccolo (Good Race Team).

Dominatrice della gara femminile è stata la Speziale che ha inflitto la prima sconfitta in una gara del GP regionale a Chiara Immesi costretta oggi al secondo posto. Autoritaria la condotta di gara della Speziale, tutta d’attacco, con la Immesi che ha risentito e parecchio, le fatiche della gara di Montemaggiore Belsito, corsa meno di 48 ore prima. A ruota (nell’arco di 60 secondi) sono giunte la Terraciano, la Di Carlo e la Canzoneri. Il caldo soprattutto nelle ultime battute della gara ha ostacolato soprattutto i meno veloci e a nulla è servito un leggero venticello che di tanto in tanto sembrava volere “incoraggiare” gli atleti. La gara, è stata valida come nona prova del Grand Prix regionale di corsa su strada e come 5° prova del CDS regionale Master di corsa su strada. Una manifestazione che è stata ottimamante organizata dall’ Universitas Palermo del presidente Gagliardi, che ha avuto al suo fianco il CUS Palermo, che proprio nel 2017 celebra i suoi 70 anni, di vincente e avvincente attività. Una presenza anche nei volti, con il tecnico del Cus Palermo Gaspare Polizzi, Marcello Giaccone, copordinatore del Centro ricerche e studi del Cus e Giuseppe Di Natale, quest’ultimo nelle vesti di vice presidente regionale della Fidal, a fare gli onori di casa. Osannato ed inseguito per foto ricordo anche Totò Antibo, “uno” che con il Cus Palermo e la maglia della nazionale, ha scritto alcune delle più belle pagine dell’atletica italiana. Ristoro finale con formaggi e mini pasta party e premiazioni con coppe e vini locali. Prossimo appuntamento con una gara del GP, domenica 8 ottobre a Trapani con la classicissima Sale & Saline.

Classifica Uomini

  1. Osama Zoghlami (Cus Palermo) 31’17
  2. Alessio Terrasi (Parco Alpi Apuane) 31’35
  3. Bibi Hamad (Universitas Palermo) 32’25
  4. Antonio Giorgianni (Cus Palermo) 33’18
  5. Filippo Lo Piccolo (Good Race Team) 33’32

Classifica Donne

  1. Laura Speziale (Universitas Palermo) 40.20
  2. Chiara Immesi (Universitas Palermo) 41.46
  3. Elena Terracciano (Archimede Siracusa) 41.54
  4. Annalisa Di Carlo (Mega Hobby Sport) 42.32
  5. Liliana Canzoneri (Trinacria Palermo) 42.55

Vincitori gare categorie giovanili:

Ragazzi: Giovanni Di Girolamo (Arci XIII dicembre); Ragazze: Serena Inglese (Real Paceco); Cadetti: Michele Marceca (Arci XIII dicembre); Cadette: Sara Lucia (L’Atleta Palermo); Allievi: Claudio Bucca (Virtus Acireale).

LASCIA UN COMMENTO