Messina – Comincia al meglio la formazione universitaria che inaugura il campo polivalente in sintetico della cittadella sportiva universitaria con la vittoria del torneo organizzato dal CUS Unime con il patrocinio della Federazione Italiana Hockey. I cussini fanno festa superando in finale per 1-0 l’HC Ragusa.

Con una rete di Alessandro Provenzale il CUS Unime vince la finalissima contro l’Hc Ragusa e si aggiudica il quadrangolare disputato alla Cittadella Sportiva nello scorso weekend. Una manifestazione divertente che ha visto la partecipazione, oltre alle due finaliste, anche l’ANH Sicilia Carmelo Puglisi e la Rappresentativa Malta & Friends. Bella la cornice di appassionati – comprese diverse autorità della Federazione Italiana Hockey – che hanno riempito le tribune del campo polivalente e che si sono divertite assistendo ad una due giorni all’insegna del sano sport e dell’hockey giocato, come non si vedeva in riva allo Stretto ormai da diversi anni. La vittoria finale arriva con una bella prestazione dei ragazzi allenati da Giacomo Spignolo, andati in vantaggio con Provenzale e bravi a resistere agli attacchi di un Ragusa che sino alla fine da filo da torcere agli universitari. Provvidenziale, in questo senso, l’intervento dell’estremo difensore di casa, Marco De Domenico, che evita la rete del pari a pochi minuti dalla conclusione del match. Vittoria di carattere per il CUS anche in semifinale, quando i messinesi superano 2-1 una mai doma ANH Sicilia. Apre le danze Ciccio Mirone con una bellissima rete al tredicesimo ed al ventisettesimo arriva il raddoppio di Marcello Arena. Serve solo ad accorciare le distanze, invece, la rete ospite di Andrea Caruso su angolo corto arrivata, comunque, a coronamento di una bella prestazione della squadra ospite. ANH Sicilia che si aggiudica a sorpresa il 3 posto, superando la Rappresentativa Malta & Friends (battuta con un netto 3-0 in semifinale dall’HC Ragusa). Bello, infine, il momento della premiazione organizzato presso la Club House. Oltre le coppe di rito sono stati consegnati dei premi speciali: uno all’arbitro internazionale maltese James Brizzi ed uno a quello italiano Francesco Parisi, bravi ad arbitrare gli incontri in maniera ineccepibile. Riconoscimento speciale, infine, per Giuseppe Sorbello, S.A.R. del Comitato Regionale Sicilia della FIH, premiato per l’ottimo lavoro svolto all’interno del Comitato. Raggiante il Tecnico e Responsabile del settore hockey cussino, Giacomo Spignolo: “Essere tornati finalmente a casa a giocare una partita di hockey ci riempie di gioia. Rivedere tanti appassionati e, soprattutto, tanti giovani assistere con entusiasmo agli incontri non può che renderci felici e darci le giuste motivazioni per fare sempre meglio”.

V.R.

LASCIA UN COMMENTO