Messina – Vittoria casalinghe per le universitarie che superano le palermitane della Stella Basket con il finale di 57-58. Ancora primato in classifica.

Vittoria importante per il CUS Unime che, al PalaNebiolo, si aggiudica l’incontro con la Stella Basket Palermo e fa suoi dei punti preziosi ai fini della classifica. Il 57-48 con il quale le cussine superano le palermitane vale, infatti, il mantenimento della testa della classifica, seppur n condominio con Rainbow Catania (con una partita ancora da giocare) e con La Fenice Basket, entrambe vittoriose nei rispettivi incontri della quinta giornata di ritorno. Partono con il freno a mano tirato le ragazze allenate da coach Zanghì che, dopo qualche minuto dalla prima palla a due si trovano sotto 7-0. Ci pensa, allora, Elisabetta Scardino a ricucire lo strappo con 8 punti che rimettono in carreggiata le gialloblu fino al sorpasso (12-11) alla fine del primo parziale. Equilibrio tra le due forze in campo sino all’intervallo lungo (24-24) ma al rientro dagli spogliatoi la musica cambia. L’accelerazione decisiva delle giocatrici di casa è tutta a firma di Sabrina Natale. L’atleta campana piazza a ripetizione ben 15 punti nei 10 minuti del terzo tempo, utili a scavare il solco decisivo per chiudere la pratica Stella Basket. L’espulsione dell’allenatore ospite Avellone e l’uscita per raggiunto limite di falli della lunga Ricciardi complicano ulteriormente la situazione delle palermitane che, nonostante tentino una disperata rimonta sui titoli di coda, non riescono a recuperare definitivamente lo svantaggio. CUS Unime – Stella basket Palermo 57-48 (11-10, 24-24, 45-35)

CUS Unime: Kramer 6, Boncompagni 2, Borgia 13, Scardino 10, Zagami, Polizzi, Natale 20, Melita, Mazzullo, Grillo 6, Cascio, Bringheli. All. Zanghì.

Stella Basket Palermo: Celona 4, Bisconti 3, Vento 2, Riccardi 9, Bonnì 8, Vigilante 8, Ventimiglia, Ganci 2, Cafiso 10, Matera, Bianca 2. All. Avellone.

Arbitri: De Cillis e Di Mauro.

Ph:Natale

V.R.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO