Messina – Le universitarie chiudono la prima parte del torneo di Serie D con una goleada in casa dello Sporting Club Villafranca. 4-1 finale che conferma gli ottimi progressi del collettivo gialloblu e ne consolida la quarta posizione in classifica.

Con una bellissima prestazione sul campo dello Sporting Club Villafranca si chiude il girone d’andata delle cussine, stabili in quarta posizione, a quindici punti, subito dietro Real Taormina e Gescal. Le ragazze allenate da mister Impoco rifilano un rotondo 4-1 alla formazione di casa, risultato figlio di una gara iniziata con il freno a mano tirato ma finita in crescendo per le messinesi, che si confermano collettivo grintoso e solido, soprattutto nella fase difensiva (con sole 11 reti al passivo il CUS Unime è la miglior difesa del torneo). Approccio superficiale di capitan Brizzi e compagne che permette alle padrone di casa di andare in vantaggio solamente 5 minuti dopo il fischio d’inizio. Pronta, però, la reazione delle ospiti che pareggiano subito dopo con una furba Guerrera che sorprende il portiere di casa battendo una punizione di prima intenzione subito dopo aver messo la palla a terra. Ristabiliti gli equilibri, sino all’intervallo la partita vive di emozioni continue, con il Villafranca che colpisce anche due pali. Suonata diversa nel secondo tempo, quando le universitarie ritornano inciampo con rinnovata carica agonistica e spingono alle corde le avversarie. Al quindicesimo, così, arriva il sorpasso ospite con Borghese, seguita, due minuti più tardi, dalla doppietta di Guerrera, abile a concludere al meglio una triangolazione con Borghese e siglare il momentaneo 3-1. Una doccia fredda per il Villafranca che non riesce a trovare la reazione e rimane in balia delle avversarie, che vanno più volte vicine alla nuova marcatura con Brizzi (come sempre la solita lottatrice) e che falliscono anche un calcio di rigore. Ci pensa Donato, al venticinquesimo della ripresa, a siglare il definitivo 4-1. “Siamo entrate in campo in maniera troppo superficiale – commenta il tecnico cussino Impoco – I primi 7 minuti di gioco abbiamo giocato più con la convinzione di vincere che di fare bene, subendo anche la rete avversaria. La rete ci ha dato la scossa e ci ha permesso di giocare come sappiamo; ogni tanto prendere gol fa bene. Mai per un attimo, però, ho pensato di non essere in grado di portare a casa i tre punti”. Soddisfatta Donato, autrice dell’ultima marcatura gialloblu: “Non posso che essere contenta del risultato e, ovviamente, del mio gol che è arrivato dopo una serie di tentativi. Ringrazio Mister e compagne per avermi sostenuta sino alla fine nonostante i miei molto errori. Dedico a loro questo gol, nella speranza di poter fare sempre meglio e di non deluderle nelle partite che verranno. Sempre e comunque forza CUS”.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO