Messina – Le ragazze universitarie brindano alla promozione con un turno in anticipo. Grazie alla vittoria interna contro il PGS Luce Don Bosco ed alla concomitante sconfitta della Pallavolo Zafferano in casa della prima della classe, il Volley Nizza, le gialloblu si assicurano matematicamente il passaggio di categoria da seconde della classe. DI nuovo Serie C. Finalmente e con un turno di anticipo il CUS Unime può far festa e brindare al matematico salto di categoria. Le cussine nell’incontro di sabato compiono ampiamente il proprio dovere, non hanno la minima esitazione e superano con un netto 3-0 la PGS Luce Don Bosco, per poi rimanere in attesa del match del giorno successivo quando, sul campo del Volley Nizza, tocca alla Pallavolo Zafferana diretta inseguitrice delle cussine in terza posizione. Alla fine, però, il passo falso delle etnee arriva, con una sconfitta per 3-1 che regala alle universitarie la matematica certezza di attestarsi in seconda posizione e, quindi, conquistare con un turno d’anticipo la tanto desiderata Serie C. Partita non semplice per le cussine, scese in campo molto determinate per portare a casa la vittoria ma consapevoli di trovare di fronte una squadra che, nonostante la posizione tranquilla di classifica, può contare sul recupero completo di Mercuri e Raymo e non ha nessuna intenzione di cedere senza lottare il derby alle universitarie. Ne viene fuori una partita bella e tirata, combattuta su ogni pallone. Soprattutto nei primi due sets di gioco le ospiti mettono in serie difficoltà le padrone di casa: le ragazze allenate da Pippo Donato non permettono alle universitarie di prendere il largo contrattaccando immediatamente. Le ragazze allenate da Valentina Leandri, però, conducono con autorità l’incontro e, alla fine di primo e secondo set, piazzano i colpi decisivi per affondare le ospiti e chiudere in vantaggio (25-21 in entrambi i giochi). Molto più semplice il terzo ed ultimo set. Maisano dal centro e Salvato da posto 4 fanno la voce grosse in attacco, grazie anche ad una buona difesa-ricezione di Agnosto e ad un buon smistamento di gioco da parte di capitan Venuto, mentre Pace (subentrata dal secondo set) ci mette del suo con un ottimo servizio che complica il lavoro di costruzione alle avversarie. Le padrone di casa, cosi, prendono il largo subito e mantengono un ampio vantaggio che le conduce sino alla vittoria del set e dell’incontro. “Avevamo rinunciato alla Serie C per poter fare un buon campionato di Serie D – cosi commenta la promozione il tecnico del CUS Unime, Valentina Leandri – E cosi è stato: abbiamo giocato un bellissimo campionato, occupando la seconda della posizione per quasi tutto il torneo e meritandoci, alla fine, questa bellissima promozione. Da tanto tempo stiamo portando avanti con attenzione un progetto di crescita delle nostre giovani, seguito meticolosamente e con tanta passione dal nostro Coordinatore, Salvatore De Domenico: quasi tutta la squadra è composta da ragazze provenienti dal nostro vivaio, più qualche innesto esterno, atlete che sono cresciute molto e, soprattutto con la scorsa stagione in Serie C hanno acquisito molta esperienza che in questa stagione ha permesso loro di giocare poter competere ad alti livelli. Ovviamente è stato un campionato difficile, durante il quale abbiamo dovuto lottare in ogni partita perché nessun risultato era scontato alla vigilia; noi, dal canto nostro, abbiamo dato il massimo, sudando e lavorando con sacrificio in settimana per farci trovare pronte agli incontri. Personalmente sono molto felice perché è la prima promozione che conquisto: finora ho vinto solo campionati giovanili; questa, invece, ha un sapore diverso e quindi la accolgo con ancora più soddisfazione. Chiaramente estendo la mia gioia a tutte le ragazze che si meritano questo bel traguardo. Complimenti a tutte loro”.

comunicato stampa n° 63 del 26 marzo 2018

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 – 090 6768961

Questa la rosa del CUS Unime: Giulia Venuto, Giulia Leandri, Valentina Leandri, Chiara D’Ovidio, Marika Arena, Simona Salvato, Noemi Pace, Marta Savasta, Silvia Migale, Paola Alibrandi, Giulia Maisano, Federica Sgambati, Miryam Falanga, Chiara Agnosto, Noemi Mindicini. Nell’ultimo incontro da giocare il CUS Unime, dopo la sosta pasquale, sarà di scena a Gravina di Catania per far visita al CSI Polisportiva San Paolo.

CUS Unime – PGS Luce Don Bosco: 3-0 (25-21, 25-21, 25-14)

Cus Unime: Maisano, Savasta, Pace, Venuto(k), Falanga, Salvato, Arena, Alibrandi, Sgambati, Migale, Leandri, Agnosto (L1), Mindicini (L 2) All. Valentina Leandri Pgs Luce Don Bosco: Giuffrida, Raymo, Russo, Majolino, Cigala, Cucè, Mercuri, Panarello, Barbera (k), Stornante, Ientile (L). All. Pippo Donato.

V.R.

LASCIA UN COMMENTO