Seconda di ritorno per il CUS Unime che ospita alla cittadella sportiva universitaria i napoletani del San Mauro Nuoto. Universitari chiamati a proseguire la corsa vincente in testa al campionato contro un avversario tutt’altro che semplice da affrontare.

Messina – Superata la sosta pasquale torna in acqua il CUS Unime per l’undicesima giornata del torneo di Serie b. Alla cittadella sportiva universitaria, sabato 7 aprile, con inizio alle ore 15.00 farà visita ai messinesi il San Mauro Nuoto, formazione che ha collezionato sin ad ora 16 punti ed occupa la terza piazza in coabitazione con l’Etna Waterpolo. All’andata, in Campania, i ragazzi allenati da Mister Naccari ebbero la meglio con un agevole 14-6. Da allora la squadra cussina è cresciuta partita dopo partita ed è riuscita ad imporsi in maniera prepotente su tutti gli avversari. Sabato prossimo, però, attenzione a non sottovalutare l’impegno contro una squadra che sta attraversando un bel momento di forma e che, dopo la sconfitta contro l’Accese che risale alla terza giornata del torneo, non ha perso un colpo ed è riuscita ad inanellare solo risultati utili (4 vittorie ed un pareggio), compresa la bella vittoria casalinga contro il Crotone. Il team universitario, inoltre, viene da alcune settimane durante le quali gli impegni sono diminuiti (tra vacanze pasquali e stop previsti dal calendario); di conseguenza sarà necessario approcciare all’impegno con la massima determinazione per riprendere immediatamente il ritmo da regina della classe, come sottolinea il Tecnico del CUS Unime: “Sarà una partita complicata per noi, non solamente per il valore degli avversari ma soprattutto perché siamo reduci da un periodo di inattività dovuto alle vacanze pasquali. Ci troveremo di fronte ad una squadra molto giovane, che punta molto sulla preparazione fisica. Servirà, dunque, tutta la nostra maturità per far nostra una partita che, comunque, sulla carta ci vede favoriti”. Ribadisce l’importanza di un approccio attento e determinato anche il giovane centrale difensivo Enrico Giacoppo: “Mi aspettavo un girone d’andata di alto livello perché la squadra è stata costruita per fare questo. Noi, però, ci stiamo mettendo del nostro, siamo un gruppo molto unito e ci alleniamo duramente ogni giorno per affrontare al meglio gli incontri del fine settimana e farci trovare pronti in vista del momento clou della stagione. Quello di sabato sarà un match abbastanza complicato: dobbiamo dimenticarci la vittoria dell’andata perché il San Mauro sta vivendo un bel momento di forma, ha incanalato una serie di bei risultati che hanno dato entusiasmo al giovane gruppo napoletano. Gli avversari, quindi, scenderanno a Messina con l’obiettivo di mettersi in mostra e continuare a far bene. Per noi adesso viene il momento più difficile. Siamo la squadra da battere e dobbiamo confermare quanto di buono fatto nel girone d’andata, avendo ben chiaro l’obiettivo di farci trovare pronti per l’ultima fase della stagione, quando avremo bisogno anche dell’apporto del nostro splendido pubblico”.

V.R.

Ph:Enrico Giacoppo

LASCIA UN COMMENTO