Il calcio d’inizio della dirigente Brigida Morsellino
Cerimonia con i genitori dei ragazzi scomparsi

Catania – A dare il calcio d’inizio del “Memorial” dedicato a Mirko Spadaro e Salvo Privitera, ex studenti dell’istituto nautico scomparsi recentemente in due distinti incidenti stradali, è stata la dirigente dell’Isis “Duca Degli Abruzzi” Brigida Morsellino. Accanto a lei, le famiglie dei ragazzi ed i loro compagni di scuola uniti in preghiera. A benedire l’impianto è stato Padre Massimo Corallo. «Si tratta di una iniziativa fortissimamente voluta dalla scuola che ha trovato l’appoggio da parte di tutti perchè abbiamo il dovere di tenere costantemente in vita la memoria di due ragazzi amati da tutti- spiega la preside del politecnico del mare- Alunni sempre allegri, disponibili ad aiutare chiunque che, con la loro scomparsa, ci hanno lasciato un terribile vuoto in tutti noi. Per queste ragioni la scuola ha deciso di attivare tante iniziative che coinvolgeranno centinaia di alunni con un progetto didattico più ampio e improntato sui valori sportivi tra i giovani». Nel corso della manifestazione la dirigente Brigida Morsellino, insieme ai genitori di Mirko Spadaro e Salvo Privitera, ha scoperto la targa ricordo mentre ai bordi del campo centinaia di ragazzi li hanno ricordati con un minuto di intensi applausi.

LASCIA UN COMMENTO