Ragusa – Ragusa si rialza. E mette in campo una grande partita riaprendo la serie finale scudetto che Schio conduceva per 2-0. Ma il Palaminardi è stato un fattore dei più importanti ed ha dato quella marcia in più a Gorini e compagne, che hanno ingranato la quarta e sono state autrici di una prestazione memorabile nella quale sono arrivate anche ad avere 21 lunghezze di vantaggio sulle orange. Alla fine, con cinque giocatrici in doppia cifra e un più eloquente 107 di valutazione contro il 46 di Schio, Ragusa si è imposta per 76-59 portando la serie sul 2-1 e rimandando l’appuntamento a gara4 che si disputerà ancora al Palaminardi giovedì 10 maggio alle ore 19,00. L’imperativo, adesso, non può che essere quello di portare tutto a gara5, per provare a giocarsi le proprie possibilità fino all’ultimo. “Siamo contentissimi della prestazione e contenti di avere allungato la serie – dice coach Gianni Recupido – Il punteggio ovviamente non ci deve ingannare perché comunque loro hanno risparmiato le energie in vista di gara4. Però davvero grande merito alle ragazze perché non era facile mettere in campo questa prestazione dopo avere perso gara2, soprattutto per come l’avevamo persa, e non era facile ritrovare energie e compattezza. Stiamo trovando buone soluzioni sia su Yacobou che fa fatica a giocare contro le nostre lunghe che in velocità e dunque il piano partita sta funzionando. C’è stato un ottimo contributo da parte di tutti, e questo va a ulteriore merito di chi era in difficoltà e che invece nella gara di oggi ha tirato fuori qualcosa in più, e questo si vede non tanto nei punti segnati quanto dal linguaggio del corpo e dal contributo di intensità e di presenza in campo. A Gaia faccio certamente i complimenti perché lei era una delle atlete più in difficoltà e invece oggi ha tirato fuori una grande prestazione, maiuscola e di carattere, e sono contento per Maria Miccoli che è una ragazza di gran cuore, gran carattere e anche grandi capacità ma che giocando a Ragusa fa fatica a giocare in questi momenti, però è entrata al 37’ e si è presa le sue responsabilità senza paura”. Già attive le prevendite, intanto, per gara4. I biglietti potranno essere acquistati al bar Savini.

Ph:Hamby

Michele Farinaccio

LASCIA UN COMMENTO