Ludovico Sacco

 

Messina – Bomber di razza e tanti centimetri in arrivo per i gialloblu. Sacco è un altro grande colpo destinato ad elevare ulteriormente il valore della squadra. Naccari: “La squadra sta prendendo forma. A giorni annunceremo un altro colpo”.

Continuano ad arrivare notizie importanti dal mercato del CUS Unime che, dopo gli ingaggi di Parisi e Provenzale, ufficializza l’arrivo di Ludovico Sacco, altro pezzo pregiato per la categoria, finalmente in gialloblu dopo essere stato vicino al club universitario per diverse stagioni. Romano, classe 1989, Ludovico è un bomber di razza e di “peso”: con i suoi 203 centimetri di altezza fa della propria prestanza fisica una delle sue armi in più, oltre ad una importante capacità realizzativa (per lui una media di 35/40 gol a stagione) ed a tanta esperienza, frutto dell’esperienza nel campionato di A1 con la Lazio e di una lunga militanza nei campionati di A2, tra giovanili e prima squadra della Roma Vis Nova, poi con la Rari Nantes Latina e, per finire, le ultime tre stagioni in A2 con l’Arvalia Roma 2007.

Gol ed esperienza, dunque, a disposizione dei cussini per il prossimo campionato di A2. “Ci siamo rincorsi per più anni – commenta il Mister gialloblu Sergio Naccari – anche nelle scorse stagioni, infatti, siamo stati molto vicini e, finalmente, alla nostra prima volta in A2 siamo riusciti a portare a Messina un giocatore di grande calibro. Ludovico fa della sua prestanza fisica e di un ottimo tiro le sue qualità migliori, che gli permettono di ricoprire diversi ruoli. Per lo più sarà impegnato dal cosiddetto “lato buono” dello schieramento d’attacco ma, all’occorrenza, date le sue capacità potremo avere la possibilità di impiegarlo sia come difensore che come centroboa. La squadra sta prendendo la forma che avevamo immaginato. Siamo molto soddisfatti ed a breve, inoltre, annunceremo un ulteriore colpo che chiuderà un mercato veramente di ottimo livello”. Entusiasta della scelta il neo gialloblu Ludovico Sacco: “Sono tre anni che con Sergio Naccari ci sentiamo spesso: da sempre ha dimostrato il suo forte interesse nei miei confronti e questo non può che rendermi soddisfatto e farmi sentire importante. Tra i miei nuovi compagni conosco bene Giorgio Ambrosini e Raffaele Cusmano, con i quali ho giocato in passato; più in generale, comunque, ho seguito con attenzione l’andamento della squadra nella scorsa stagione e soprattutto nei playoff. So che si tratta di un bel collettivo che si sta rafforzando ulteriormente, quindi l’obiettivo sarà quello di raggiungere una tranquilla salvezza il prima possibile; tutto quello che verrà dopo sarà tanto di guadagnato per far felici i nostri tifosi che, mi aspetto, gremiranno gli spalti per sostenerci durante tutta la stagione”.

V.R.

LASCIA UN COMMENTO