Sant’Angelo di Brolo (Me) – Reduce da un momento oltremodo positivo, la scuderia Nebrosport si cimenta in una nuova e avvincente sfida nel fine settimana del 27 e 28 ottobre alla quarta edizione del Tindari Rally.

La gara, organizzata dalla CST Sport, sarà valida per il Trofeo Rally Sicilia, aperta alle Autostoriche e valevole per il Campionato Siciliano loro riservato. Si partirà con lo Shakedown di sabato mattina a Gioiosa Marea, mentre la partenza della competizione avverrà sabato pomeriggio sul Lungomare di Patti Marina con due spettacolari sfide su due prove speciali da 9,2 Km sabato sera a Gioiosa Marea. Domenica, invece, due splendide prove speciali da ripetere 3 volte: “Moreri” da 8,5 Km e “San Piero Patti” da 9,2 Km. Arrivo dalle 18.00, nuovamente nella suggestiva cornice del lungomare di Patti Marina.

Il team santangiolese non poteva che essere presente sulle strade di casa con ben 5 portacolori.

A rompere il ghiaccio sarà il sodalizio composto da Antonello Foti e Salvino Lo Cascio, reduce dal primato di classe conquistato al Rally dei Nebrodi. Il pilota umbertino sarà alla guida di Peugeot 106 Rally in RS1.6, con l’obiettivo di replicare gli ultimi successi in pista.

La seconda partenza Nebrosport sarà firmata dalla coppia Pierpaolo Pintaudi e Ivana Manfrè. Anche il giovane driver è stato tra i protagonisti dello Rally dei Nebrodi, con una entusiasmante rimonta finale che, a bordo della sua Peugeot 106 Rally di classe Prodo S2, cercherà di migliorare sulle strade del Tindari.

Sempre al volante di Peugeot 106 Rally, a seguire verrà la volta di Cristian Pagana e del fido navigatore Giuseppe Doria. L’alfiere sampietrino, dopo la parentesi dello Slalom di casa, ritorna a saggiare gli asfalti rallistici con la voglia di far bene in classe Prodo S2.

Ultimo equipaggio in classe Prodo S2 a bordo di Peugeot 106 Rally, sarà quello formato da Nicola Midili e dal co-driver Mattia Campochiaro. Il pilota pattese, chiamato ad una prova di forza sulle strade di casa, dovrà cercare di riscattare lo sfortunato testacoda della scorsa edizione che aveva compromesso la sua prestazione finale.

Passando al Rally Storico, saranno Maurizio e Desirè Calabria a chiudere le partenze della scuderia Nebrosport. Entrambi, già presenti al Nebrodi storico, avevano fatto rombare di gioia la loro vincente Renault R5, che adesso dovrà vedersela all’interno della classe E4 del Tindari Rally.

LASCIA UN COMMENTO