Trapani
– Per il 2019 la “Monte Erice” fa il bis, con una doppia validità. Oltre per il Campionato italiano di velocità montagna, la gara per il prossimo anno sarà anche valida come prova del Campionato italiano velocità salita auto storiche. Il glorioso traguardo è arrivato da Roma, dove in questi giorni si è messo a punto il nuovo calendario per il 2019, confermando o meno le validità per le gare in Italia. «Orgoglio e determinazione hanno fatto sì che negli ultimi anni la Monte Erice, attraverso l’Automobile Club Trapani, riacquistasse nel panorama motoristico nazionale una valenza sportiva di primissimo ordine e parallelamente contribuisse a sviluppare sempre più l’immagine sportiva, rafforzando l’aspetto non solo del territorio agro-ericino ma di una intera provincia ad altissima vocazione turistica»ha commentato il presidente dell’Automobile Club di Trapani, Giovanni Pellegrino. Un risultato di valore per l’intera provincia di Trapani che in questi anni ha visto l’AC trapanese spesosi oltre che per le funzioni istituzionali e di servizio pubblico a tutela degli interessi generali dell’automobilista, anche, nei confronti degli sportivi non solo di questa provincia, ma di tutto un mondo agonistico fatto di piloti, meccanici e quant’altri orbitano in questo settore unitamente a tutti gli amanti dell’automobilismo. Per il 2019 la gara è stato riconfermata col massimo coefficiente di 1,5 per il CIVM mentre è stata anche inserita tra le 10 competizioni del Campionato italiano velocità salita auto storiche. In vista di un’edizione con doppia validità, l’AC trapanese punta alla grande opportunità del binomio motori-turismo. E, a tal proposito, il presidente Giovanni Pellegrino ha già incontrato, al Comune di Valderice, gli amministratori dello stesso comune valdericino e di Erice, per una prima valutazione sulle positività e criticità della passata manifestazione, pianificando una programmazione per meglio ottimizzare l’organizzazione della prossima 61ªMonte Erice. «Siamo certi che sarà un’occasione eccellente di promozione sportiva e soprattutto del territorio di Valderice ed Erice – ha commentato il sindaco di Valderice, Francesco Stabile – gli scenari mozzafiato che questo territorio ci regala sono apprezzati dai tanti appassionati e protagonisti che partecipano a questa splendida Cronoscalata. La mia Amministrazione sarà in prima linea a sostenere l’evento perché ritengo che sia un’occasione importante di promozione turistica». Impegno ribadito anche dall’assessore Giovanni Simonte del Comune di Erice.

Ph copertina:Pellegrino, Stabile

Da sx:Simonte, Abbruscato, Pellegrino, Stabile

M.F.

LASCIA UN COMMENTO