Ragusa – La play-guardia della nazionale italiana, Nicole Romeo, è della Passalacqua Ragusa. La forte esterna australiana, con doppio passaporto, che quest’anno aveva firmato con la formazione turca del Calik Balediyesi Samsun, ha deciso di liberarsi per sposare il progetto e la proposta della società ragusana, che non si è fatta sfuggire l’occasione di ingaggiare una giocatrice che potenzierà il reparto esterne e che contribuirà ad allungare le rotazioni a disposizione di coach Gianni Recupido. Proprio il pubblico di Ragusa l’ha conosciuta lo scorso anno, in Eurocup, quando la neo giocatrice biancoverde militava con Girona. Nicole Romeo, classe 1989, è un play-guardia di 168 cm con buone doti di penetrazione e tiro da tre, ed ha frequentato per un anno il college a Washington, prima di tornare nel suo Paese per la prima parte della sua carriera professionistica: Canberra Capitals dal 2009 al 2011, Townsville Fire dal 2011 al 2013, Melbourne Boomers nella stagione 2013-14. In questi anni ha trovato modo di approdare anche in campionati dei singoli stati dell’Australia, nella Queensland Basketball League e nella South East Australian Basketball League, in cui ha dominato le partite in lungo e in largo.

Il 2014 è l’anno del suo trasferimento in Germania, al Wasserburg, club 11 volte campione tedesco. In questo club vince campionato e coppa nazionale, mettendo a segno 7.2 punti in 16 minuti di medio impiego. Da questo momento in poi, le sue stagioni, di fatto, non si fermano mai. Romeo, infatti, come diverse colleghe, gioca la massima parte della stagione in Europa e il resto in Australia, col risultato che dal 2014 non si ferma fino al 2018. Nell’estate 2015 è col Nunawading, dove segna oltre 14 punti di media. Nel 2015-16 va al Cadì La Seu, formazione che da anni naviga al centro della classifica in Spagna. Per lei arriva la doppia cifra di media: 10.9 punti in 21 minuti. Dopo un’altra estate in Australia (Warrandyte Venom), altro cambio d’aria in terra iberica: il nuovo capitolo è il Campus Promete (prima lega spagnola anche in questo caso). Realizza 13.5 punti a gara, poi torna nel suo Paese con le Sandringham Sabres.

Nella stagione 2017-18, firma con Girona, in cui fa coppia con l’ex Schio Nuria Martinez. Raggiunge la finale in tutte e tre le competizioni spagnole: Liga, Coppa della Regina e Supercoppa. In Eurocup, Girona esce ai quarti contro il Galatasaray (poi vincitore) dopo aver eliminato proprio Ragusa negli ottavi. Le medie della giocatrice: 7.3 punti in Spagna, 10.2 punti in Europa. All’inizio di quest’anno il trasferimento in Turchia, al Canik, nella stessa squadra con le giocatrici WNBA, Sequoia Holmes e Kai James. Quest’anno ha messo a segno 16.1 punti di media (40% da tre), 4,6 rimbalzi e 4,3 assist nella prima divisione turca. Sempre quest’anno la convocazione con la nazionale italiana di coach Marco Crespi con cui si è fatta conoscere ed apprezzare dal pubblico italiano. “Sono molto contenta di essere una giocatrice della Virtus Eirene Ragusa – dice Nicole – ho firmato con Ragusa che mi ha dato l’opportunità di giocare in uno dei top team italiani e di disputare un campionato competitivo. Conosco la squadra da molti anni ed ho giocato proprio contro Ragusa lo scorso anno in Eurocup quando ero a Girona. Gli obiettivi di questa stagione sono quelli di cercare di vincere il campionato. Cercherò di aiutare la squadra in ogni modo possibile per raggiungere questo obiettivo”. Parole importanti anche da coach Gianni Recupido: “E’ un’ottima giocatrice, di gran livello, di passaporto italiano e dunque un’ottima opportunità che si è presentata e che la società ha saputo cogliere.

Andrà a rinforzare un reparto esterne già competitivo e tra i migliori di questo campionato, ma ovviamente avere una freccia in più con caratteristiche diverse sarà un’arma importante. Si rischia di avere qualche problema di abbondanza ma lì starà a noi staff sapere gestire e all’intelligenza delle ragazze sapere che in tutte le grandi squadre c’è tanta competizione e sono sicuro che il gruppo farà di tutto per metterla a suo agio per farla inserire il più rapidamente possibile”. Il direttore sportivo Giovanni Criscione, infine, sottolinea: “Le opportunità concrete non sempre si manifestano e quando abbiamo saputo della possibilità di poter firmare Nicole Romeo ci siamo mossi subito per non farci sfuggire l’occasione di aggiungere ulteriore valore e profondità ad un roster che consideriamo già competitivo. E’ una giocatrice di qualità e intensità che abbiamo imparato a conoscere negli anni anche sul nostro parquet di casa e che con le ultime convocazioni in Nazionale di coach Crespi ha acquisito la formazione italiana. Siamo entusiasti di poterla accogliere in Sicilia”.

La squadra ha ripreso gli allenamenti ieri pomeriggio per preparare la trasferta di Sesto San Giovanni, valida come prima giornata del girone di ritorno, in programma domenica 6 gennaio. Le straniere si aggregheranno al gruppo da giorno 30 mentre l’arrivo di Romeo è in programma per l’1 pomeriggio. 

Michele Farinaccio

 

LASCIA UN COMMENTO