Ragusa – Nella sconfitta esterna per quattro reti a zero è mancata la lucidità necesseria per rialzarsi. Infatti dopo la prima rete subita il Mazzarelli si è sciolto sotto i colpi dell’avversario. Eppure gli uomini di mister Manenti sono stati in palla fino al 65′ poi il raddoppio e il conseguente black out mentale che ha impedito ai rossoblu di tenere testa al Real Ganzaria. Gli avversari dunque hanno calato il poker, un risultato rotondo che penalizza il Mazzarelli. Nonostante la squadra abbia reso onore alla maglia, sudando e correndo in lungo ed in largo ci sono stati dei limiti evidenti che non rendono giustizia agli sforzi che gli uomini di mister Manenti stanno conducendo per uscire da fondo classifica. “E’ una sconfitta che deve farci riflettere – ha commentato l’allenatore – Al nostro interno è necessario fare delle analisi e capire perchè sistematicamente, dopo essere passati in svantaggio, ci sleghiamo e smettiamo di essere squadra. Trovarci ultimi nel girone non fa piacere ma io credo in questo gruppo e con un po di sacrificio riusciremo a uscir fuori da una classifica che non meritiamo”. Domenica prossima sfida casalinga contro la Primavera Acatese reduce dalla vittoria interna contro Pozzallo.

Giornata 7 Terza Categoria Ragusa – Girone Unico

Città di Vittoria – Calcio Monterosso 3-1

Primavera Acatese – Pozzallo 2-1

Gela FC – Cassaro 2-0

Real Ganzria – Mazzarelli 4-0

Real Ragusa – Amatori Gela 4-1

Classifica:

Real Ragusa 15

Primavera Acatese 13

Monterosso 13

Amatori Gela 11

Città di Vittoria 11

Real Ganzaria 10

Gela FC 10

Cassaro 8

Mazzarelli 4

Pozzallo 4

Ph:Real Ganzaria

V.L.T.

LASCIA UN COMMENTO