Trapani 4 gennaio 2017 – Inizio d’anno all’insegna dello Sport e delle Arti Marziali per il Maestro Cesare Belluardo (cintura nera 7°dan) e per gli atleti dell’ASD Team Sicilia di Trapani. Premiata dal Sindaco Vito Damiano, presso il Palazzo D’ Alì, la rappresentativa di 11 atleti della storica società trapanese capitanata dallo stesso Belluardo nella doppia veste di caposquadra ed atleta, vincitori dei recenti Campionati Mondiali Unificati WTKA di Arti Marziali e Sport da Combattimento” svolti a Marina di Carrara, dopo la trasferta della scorsa edizione a Benidorm (Spagna).
I marzialisti trapanesi hanno gareggiato come loro consuetudine in diverse discipline e categorie della Kick Boxing e del Karate, salendo per ben 26 volte sul podio e conquistando 14 titolI mondiali, 6 argenti e 6 bronzi, a cui si aggiunge anche il titolo mondiale di squadra nel Security Self Defence (relativo ai settori della difesa personale), che porta ulteriori ori al medagliere finale totalizzando così 38 podi mondiali.
Gli atleti vincitori nelle competizioni individuali sono Davide Belluardo (campione mondiale kick light, fight point /squadre e karate, argento UFR e bronzo fight point e light contact), Alessio Belluardo (campione mondiale light contact/ring ed UFR, argento k-1 light, karate e fight point /squadre, bronzo kick light), Roberta Sferlazza (campionessa mondiale light contact/ring, UFR e karate, bronzo light contact/tatami), Noemi Romano (campionessa mondiale kick light, k-1 light e UFR, argento light contact), Rosario Di Stefano (campione mondiale fight point sia individuale che squadre in doppia categoria di peso e bronzo light contact), Samuele Andolina (campione mondiale k-1/ring e bronzo low kick/ring). Si consideri che Alessio Belluardo ha solo 13 anni, Roberta Sferlazza 14 anni, Rosario Di Stefano 15 anni e Davide Belluardo 16 anni, mentre sono maggiorenni Samuele Andolina e Noemi Romano.
A conclusione le 11 medaglie, più quella di squadra, per gli atleti del Security Self Defence, già campioni mondiali nelle cinque precedenti edizioni: Francesco Asta, Michele Basciano, Andrea Gambino, Davide ed Alessio Belluardo, Rosario Di Stefano, Samuele e Giuseppe Andolina, Noemi Romano, Roberta Sferlazza e lo stesso Maestro Cesare Belluardo nella doppia veste di capo squadra ed atleta.
Il Maestro Belluardo si è soffermato sulla forte valenza educativa che la pratica delle Arti Marziali svolgono nella crescita dei nostri adolescenti, riguardante la formazione del carattere e l’acquisizione della sicurezza personale, ma anche l’educazione al rispetto delle regole sociali e lo spirito di sacrificio che la vita impone nell’affermazione dei propri ideali.
Inoltre ha sottolineato l’importanza di questi campionati che, essendo “unificati”, hanno coinvolto ben 36 Federazioni Internazionali ciascuna delle quali ha messo in palio, in un’unica manifestazione, il proprio Titolo Mondiale. Questo, ha fatto sì, che ogni podio conquistato dagli atleti vincitori permetta di fregiarsi di essere contemporaneamente il campione mondiale di ognuna di queste prestigiose sigle.
Il Sindaco ha voluto esprimere il suo apprezzamento ai giovanissimi atleti che hanno dato lustro alla Città di Trapani, incoraggiandoli a proseguire nell’attività sportiva: “ Anche quest’anno è stato motivo d’orgoglio e di grande soddisfazione dare un riconoscimento ai ragazzi del ASD Team Sicilia e ai loro maestri che hanno gareggiato nella competizione internazionale tenutasi a Marina di Carrara nel decorso mese di ottobre. Sarà ancora ulteriore motivo di vanto poter ospitare il 5 febbraio prossimo a Trapani, all’interno del Palaconad, le manifestazioni relative alle qualificazioni dei campionati italiani WTKA che vedranno ben 500 atleti dell’Italia Meridionale  affrontarsi nelle varie discipline di arti marziali e kick boxing.

Luca La Scala

LASCIA UN COMMENTO