Messina 10 gennaio 2017 – Pronostici confermati e vittoria raggiunta per il CUS Unime che, al ritorno in campo dopo la pausa
natalizia, non fa sconti alla Lazùr Catania e tra le mura amiche del PalaNebiolo si aggiudica
l’incontro con il finale di 60-46.
Le messinesi, che non giocavano un incontro vero dalla fine di novembre, nonostante qualche
piccolo calo di concentrazione ed un paio di momenti di confusione, conducono agevolmente la
partita tenendo saldamente le redini dell’incontro sin dai primi minuti di gioco; già il primo quarto,
infatti, chiarisce le gerarchie in campo, con un 18-9 costruito grazie ai liberi di Certomà ed ai
contropiede di Borgia. Equilibrio, invece, nella fase centrale del match, con le padrone di casa che
mancano di continuità e procedono a scatti, mentre le ospiti tentano di rimane in partita. L’allungo
decisivo arriva solo a metà della terza frazione, quando Kramer ed Ingrassia spingono le
compagne sul +20 (50-30). Da quel momento, con i punti in palio già assegnati, la partita scivola
via fino alla sirena finale senza particolari stravolgimenti.
CUS Unime – Lazùr Catania 60-46 (18-9, 29-21, 46-30)
CUS Unime: De Cola, Rabe, Kramer (18), Natale, Borgia (10), Scardino (4), Zagami, Certomà (11),
Grillo (6), Ingrassia (7), Cascio (4). All. Buzzanca
Lazùr Catania: Privitera (1), Licciardello (7), Scollo (4), Cutugno (3), Caruso (10), Hristiva (10),
Lombardo (11). All. Catanzaro
Arbitri: Di Mauro e Attard L.

LASCIA UN COMMENTO