Messina 17 gennaio 2017 – Il CUS Unime riscatta la sconfitta subita all’andata, l’unica finora in campionato, aggiudicandosi il derby contro la Polisportiva Rescifina.
Al PalaRescifina, nonostante un momento delicato della stagione che ha visto le cussine scendere
in campo per la terza volta in tre giorni, le ragazze allenate da Mara Buzzanca hanno regolato le
c u g i n e con il finale di 62-45, ritrovandosi, cosi, da sole in testa alla classifica a tre giornate dalla fine della regular season.
Gara combattuta ed equilibrata fino all’intervallo lungo. Le padrone di casa partono bene e, grazie
ad una precisa serie di canestri dai tre punti, rifilano alle avversarie un 8-0 di parziale. Le universitarie, però, non perdono la testa e, stringendo le maglie della difesa per limitare le cecchine di casa Arigò e Vento, riescono a recuperare il gap chiudendo in vantaggio il secondo parziale di gioco (25-28).
Al rientro dagli spogliatoi il CUS fa valere la propria superiorità fisica in particolare sotto i tabelloni e, con Elisabetta Scardino in grande spolvero da entrambi i lati del campo, mette le avversarie a
distanza di sicurezza. Copione identico anche nella frazione conclusiva del match, nella quale la
Rescifina cede progressivamente, fino alla resa nelle battute finali.
Pol. Rescifina – CUS Unime 45-62 (15-13, 25-28, 36-45)
Pol. Rescifina: Marchese 7, Mantineo, Castro De La Fuente, Davì 3, Arigò 16, Polizzi 1, Libro 1,
Romeo, Cosenza 1, Spadaro 4, Vento 12. All. Interdonato
CUS Unime: Kramer 16, Natale, Borgia 11, Scardino 10, Certomà 16, Grillo, Raffaele, Ingrassia 3,
Cascio 6. All. Buzzanca
Arbitri: Calandra e Miragliotta

LASCIA UN COMMENTO