Messina 26 gennaio 2017 – Girone di ritorno, supera con largo margine l’Ad Maiora Ragusa.
Il finale di 76-33 in favore delle universitarie testimonia la grande differenza di caratura tra le due
formazioni presenti sul parquet Pala Nebiolo, con le ospiti che, tra l’altro, si sono presentate a
referto con sole sette giocatrici. Occasione per l’allenatrice messinese Mara Buzzanca per dare
ampio spazio anche alle giovani De Cola, Melita (13 punti) e Rabe, impegnate con il doppio
tesseramento in Serie C con l’Alma Patti.
A metà gara il tabellone segnava già +29 per le universitarie (42-13). I restanti venti minuti di gioco
erano utili per un proficuo allenamento.
CUS Unime – Ad Maiora Ragusa 76-33 (17-6, 42-13, 57-26)
CUS Unime: De Cola, Rabe 6, Kramer 11, Natale, Borgia 14, Scardino 6, Certomà 16, Melita 13,
Grillo, Ingrassia, Osso 2, Cascio 6. All. Buzzanca
Ad Maiora: Parrino 4, Schembari L. 3, Firrito 9, Sammartino S., Barone 9, Sammartino S. 5,
Schembari A. 3. All. Sgarlata
Arbitri: Di Bella e D’Amore
V.R.

LASCIA UN COMMENTO