Messina 30 gennaio 2017 – Non brilla particolarmente ma vince anche contro la Stella Basket Palermo il CUS Unime che, al
PalaNebiolo, supera le ospiti per 43-31 e conclude senza sconfitte un ciclo terribile di 6 partite in 21
giorni.
Le universitarie peccano di troppa sufficienza e scendono in campo senza la corretta determinazione;
a questo si aggiunge anche la mancanza di lucidità che arriva quando le palermitane riescono in una
buona difesa, aggressiva e spigolosa.
Dopo il 17-4 iniziale le cussine accusano un calo di concentrazione e si esibiscono in una serie di
errori in successione, perdendo palloni e forzando tiri improbabili. Nel grigiore generale si salva
Ilaria Ingrassia (19 punti con 5/9 da 3), ma il CUS dimostra di avere già la testa al confronto di
domenica prossima, quando ospiterà tra le mura amiche la Rainbow Catania per il match che può
decidere, con un mese di anticipo, le prime due posizioni della griglia play off.
CUS Unime – Stella basket Palermo 43-31 (19-11; 29-16; 35-22)
CUS Unime: Melita G., Kramer 5, Natale 2, Borgia 4, Scardino 2, Zagami, Certomà 8, Melita R., Grillo
1, Ingrassia 19, Osso, Cascio 2. All. Buzzanca.
Stella: Monastra, Bisconti 6, Lo Bianco 4, De Benedictis 2, Ventimiglia 2, Bucchieri, Cafiso 13, Matera
4, Bianco. All. Di Caro.
Arbitri: Sciliberto e D’Amore

Valeria Ruggeri

LASCIA UN COMMENTO