Palermo 3 maggio 2017 – A Villa Niscemi, il sindaco Leoluca Orlando ha conferito la pergamena Tessera preziosa del Mosaico Palermo
agli atleti plurimedagliati di Ju Jitsu dell’Accademia Akiyama Budo
Club. All’incontro con il primo cittadino hanno partecipato, tra gli
altri, Erasmo Pagano, bronzo ai mondiali di Atene 2017 per la
categoria under 18, Salvatore Luna, che ha conquistato l’argento,
Annachiara Ferrante, bronzo, Andrea Alessi, bronzo, Giuseppe
Monastero, bronzo, e Vincenzo Ciolino, campione del mondo.

L’Accademia Akiyama annovera tra i suoi atleti anche i seniores,
plurimedagliati mondiali, Andrea Ventimiglia, Marco Cinà, Dario
Nucifora, Vito Barone, Annalisa Cavarretta, Damiano Daleo e Manfredi
Studer, convocati all’Europeo di Banja Luka, in Bosnia, dal 2 al 4
giugno prossimi, e a Giovanni Vitale e Ivan Tomasetti, che insieme ad
Annalisa Cavarretta, invece, si sono qualificati per i World Games di
luglio in Polonia.

Alla cerimonia erano presenti anche il coach Cristian Minuto,
allenatore della nazionale italiana in Sicilia dal 2012, e padre
Massimo Pernice, parroco di Sferracavallo.

“Tutti gli sport hanno bisogno di una visione – ha dichiarato il
sindaco Orlando – altrimenti diventano una mera esasperazione
agonistica. E voi, con la costanza e l’impegno, avete dimostrato di
essere l’eccellenza della nostra città e di tutta la provincia, nonchè
un esempio da seguire per tutti i giovani della vostra età. Lo Sport è
disciplina – ha concluso il sindaco – ed è nella disciplina che potete
trovare il giusto slancio per rendere migliore la terra in cui
vivete”.

Alla fine della cerimonia sia gli atleti che l’allenatore hanno
siglato il libro d’onore della villa.

LASCIA UN COMMENTO