Siracusa – In riferimento alle dimissioni della vicepresidente Costanza Castello, il presidente del Siracusa, Giovanni Alì ha dicharato:

“Mi è dispiaciuto dover apprendere le dimissioni della dottoressa Castello attraverso una trasmissione radiofonica- spiega il massimo dirigente azzurro – avrei preferito, nell’ottica di un comportamento professionale, che avesse utilizzato i nostri canali ufficiali. Malgrado i tanti proclami il suo apporto alla causa azzurra non ha dato i risultati sperati. Per lei le porte del Siracusa saranno sempre aperte, sarà sempre la benvenuta allo stadio, ma ovviamente non credo ci siano margini per poter collaborare ai fini di un progetto tecnico- sportivo comune”.

LASCIA UN COMMENTO