Siracusa – Siracusa: Crispino, Fricano Gio(46′ Ott Vale), Turati, Palermo, Catania, Daffara(84′ Cognigni), Di Sabatino, Bertolo, Tiscione, Russini, Souare(46′ Vazquez) 

A disposizione: D’ Alessandro, Boncaldo, Parisi, Del Col, Ott Vale, Vazquez, Talamo, Cognigni, Fricano Gia, Mustacciolo, Rizzo, Lombardo.

All’: Raciti

Virtus Francavilla: Nordi, Tiritiello, Pino, Caporale, Albertini(88′ Cason), Gigliotti, Folorunsho, Nunzella, Zenuni(84′ Monaco), Puntoriere(60′ Corado), Sarao.

A disposizione: Saloni, Cason, Vrdoliak, Monaco, Pastore, Tchetchoua, Cavaliere, Mastropietro, Corado.

All’: Trocini

Arbitro: Maggio di Lodi

Angoli: 6-5

Ammoniti: Zenuni 19′, 38′ Pino, 45′ Folorunsho, 75′ Ott Vale

Espulso: il tecnico Trocini 83′

Reti: 22′ Nunzella

Il Siracusa cade in casa. La Virtus Francavilla passa al De Simone con il punteggio di 1-0.

Con i pugliesi, Raciti non può disporre di Bruno squalificato, lancia Russini dal primo minuto con Palermo in mezzo e ritrova Marco Turati in difesa.

Avvio intraprendente degli ospiti, ma il Siracusa non sta a guardare e, al 5′ Catania, al volo in area,  trova l’ opposizione di un difensore. Al 17′ su punizione Sarao chiama in causa Crispino. Cinque minuti dopo arriva il gol di Nunzella con una prodezza su calcio piazzato dai 25 metri.  Al 32′ Fricano si guadagna un calcio di punizione dal vertice destro dell’area avversaria, ma il tiro di Tiscione è facile preda di Nordi. Ospiti ancora insidiosi con Folorunsho al 33′ di testa. Tre minuti dopo proteste azzurre per un mani di Tiritiello in area pugliese. Al 44′ occasione per Tiscione che non riesce a concludere a rete da buona posizione. 

Nella ripresa, subito doppia sostituzione, fuori Fricano e Souare, dentro Ott Vale e Vazquez. Al 50′ Vazquez si guadagna una punizione dal limite, Tiscione calcia alto. Il Siracusa spknge, al 61′ tiro di Vazquez deviato da Nordi e poi su angolo Tiritiello salva su colpo di testa di Di Sabatino. Al 64′ Corado ha la palla del 2-0 ma Crispino è strepitoso e devia in angolo. Al 69′ fallo su Russini, lo stesso calcio fuori da buona posizione. Occasione per il Siracusa al 86′ ma Turati non arriva ad impattare. Finale arrembante degli azzurri, ma  il pari non arriva.

Queste le dichiarazioni del tecnico azzurro dopo la gara odierna con la Virtus Francavilla

” C’è stata troppa frenesia, siamo andati sotto ed è stato difficile riordinare le idee. Tanta volontà ma tanto disordine. Loro hanno sfruttato i calci piazzati e hanno trovato un gran gol. La squadra ha lottato, nessuno si è risparmiato. Non meritavamo la sconfitta. Bisceglie? Anche un punto oggi sarebbe servito, ormai ogni partita è una finale, archiviamo questa gara e pensiamo alla prossima trasferta”.

LASCIA UN COMMENTO