Ragusa – Si pareggiano i conti e si rimanda tutto a gara3. Una bellissima impresa quella delle giovani della Virtus Eirene Ragusa di coach Yvan Baglieri che dopo avere perso gara1 nella semifinale playoff del campionato di Serie B, ieri al Palaminardi di Ragusa, hanno avuto la meglio sull’Alma Patti, aggiudicandosi il match per 69-61 al termine di una gara vibrante, nella quale le biancoverdi hanno letteralmente gettato il cuore oltre l’ostacolo e si sono imposte meritatamente. A fare la differenza, sono stati soprattutto i 29 punti di Laura Gatti, ma è stata tutta la squadra a girare a mille e fare le cose giuste nei momenti giusti, non perdendosi d’animo anche quando Patti aveva scavato un mini solco di 15 lunghezze. Dal terzo quarto in poi, infatti, Bucchieri e compagne hanno invertito l’inerzia della prima metà di gara fino al più classico dei finali in equilibrio, spezzato dalla tripla di Baglieri. “È stata la partita della conferma – commenta Yvan Baglieri – perché abbiamo confermato che siamo un gruppo davvero valido. L’abbiamo vinta con la difesa, dal momento che nei primi due quarti avevamo subito tanto. Nella seconda metà di gara avevo detto alle ragazze che dovevamo giocare la nostra partita e cercare di imporre il nostro gioco. Le ragazze sono state bravissime, sono state in partita fino alla fine, dal -15 abbiamo rosicchiato ed è nata una partita davvero bella. E’ stata una finale e non una semifinale. Hanno dato tutte il cuore, da sottolineare le prove delle due 2003 Bucchieri e Olodo che hanno dato la scossa alla partita, e poi è uscita la vera Gatti che con 29 punti è stata determinante, Stroscio e Baglieri molto pazienti nel gestire gli attacchi, dal momento che Bongiorno è stata penalizzata di falli perché la partita era stata preparata proprio per annullarla. Il pubblico è stato fantastico e ci ha dato una grande mano. Faremo gara3 a mente serena, vedremo quali giocatrici potrò avere a disposizione, ma andremo a Patti senza pressione avendo già dimostrato quello che possiamo fare”. La “bella” è in programma domenica prossima, 24 marzo, alle ore 18,00. La vincente se la vedrà in finale con la squadra che uscirà dalla semifinale tra Priolo e Rainbow Catania.

Di seguito, il tabellino.

Ragusa: Cardullo, Gatti 29, Olodo 1, Rimi 5, Stroscio 12,  Gurrieri n.e., Baglieri 3, Trovato n.e., Savatteri 2, Guastella 2, Bongiorno 9, Bucchieri 6. All. Baglieri

Patti: Lombardo 5, Coppolino 3, Cangemi n.e, Merrina 9, Ferreyra, Sciammetta, Romeo, Kramer 8, Ingrassia 12, Guerrera 16, D’avanzo 4, Herrera 4. All. Buzzanca

Parziali: 18-23; 16-20; 16-9; 19-9

Ph:Gatti

Michele Farinaccio

LASCIA UN COMMENTO