Ragusa – Tutto in 40 minuti. C’è gara 3 per le giovani aquile della Serie B della Virtus Eirene Ragusa, che domenica 24 marzo alle ore 18,00, saranno impegnate sul parquet dell’Alma Patti per provare a compiere quell’impresa che spalancherebbe le porte della finale playoff. La serie, tra le due formazioni, si trova sull’1-1 dopo che entrambe le squadre si sono imposte nei rispettivi incontri casalinghi. Gara1 è stata infatti vinta dalle ragazze di coach Mara Buzzanca per 80-49, mentre gara2 se la sono aggiudicata le biancoverdi di coach Yvan Baglieri con il punteggio di 69-61 con 29 punti della promettente Laura Gatti. Adesso ci sarà la “bella” per stabilire quale sarà la squadra che in finale se la vedrà con la vincente tra Trogylos Priolo e Rainbow Catania (serie che è anche sull’1-1 e che vedrà gara3, sempre domenica alle 18,00, sul parquet etneo). Un campionato, quello della Serie B, che la società ragusana ha deciso di affrontare soprattutto per permettere alle proprie giovani di fare un’esperienza importante in un campionato senior, tanto più che quasi mai il tecnico ibleo ha potuto contare sull’intero gruppo, per il fatto che le varie Bongiorno, Rimi e Gatti sono state aggregate alla prima squadra. Ma si sa che l’appetito vien mangiando, e allora è chiaro che trovandosi a competere per obiettivi prestigiosi, nessuno si tirerà indietro e anzi, ognuno cercherà di fare quel qualcosa in più per provare a mettere la classica ciliegina sulla torta ad una stagione già da incorniciare.

Ph:Stroscio in azione

Michele Farinaccio

LASCIA UN COMMENTO