Sant’Angelo di Brolo (Messina) – Finisce il primo weekend del 2019 targato Nebrosport. La scuderia santangiolese, tra le protagoniste del terzo Slalom di Salice, ha infatti preso parte alla due giorni del 30 e 31 marzo. Nonostante qualche imprevisto in gara, tutto sommato il bilancio complessivo può dirsi positivo al termine del fine settimana.

Iniziando dal funambolico Francesco Di Stefano, che con la sua Peugeot 106 Rally ha mantenuto le aspettative della vigilia, ottenendo la seconda posizione sia nella classe RS 1.6 che nel gruppo Racing Start, concludendo invece al 37esimo assoluto nella classifica generale.

Dopo quasi 5 anni di assenza, Simone Anterini si ripresenta in pista con un buon settimo posto di classe N-1600 al volante di Citroën Saxo e 45esimo nella generale: un risultato che dà molta fiducia per il prosieguo.

Ad un soffio dalla vittoria il giovane pilota Benito Costa, che porta a casa un ottimo secondo posto in classe S2. Nella classifica assoluta la sua splendida 112 Abarth termina invece alla 24esima posizione.

Davvero sfortunato il driver Rosario Cassisi, costretto ad arrendersi alla Dea bendata nel corso della prima manche a soli due chilometri dalla partenza, a causa del cedimento dell’unibol sulla sospensione anteriore.

LASCIA UN COMMENTO