Ragusa E’ arrivata ieri pomeriggio contro Noci la prima vittoria casalinga della Virtus Ragusa futsal. Fatta di bel gioco, intensità, applicazione. Un successo cercato, voluto e meritato quello della formazione giallonera, che in virtù dei tre punti conquistati ieri sale a quota 7 punti in classifica e che appare rilanciata sia nel morale, che nella convinzione nei propri mezzi. Sblocca il risultato Pernazza al dopo poco più di 3 minuti, ma le ospiti pareggiano i conti all’8’ con Rocio, prima che Taina spizzichi in porta per il 2-1 che fissa il parziale nel primo tempo. Nella ripresa la squadra di casa sale in cattedra e va a segno con Alves, Rebe e ancora Taina, che arriva a 9 gol totali (quinta realizzatrice del campionato) per il più che meritato 5-1 finale. Da segnalare l’uscita anzitempo di Filomena Othmani per infortunio. “Le vittorie servono sempre sia per la morale del gruppo e dello staff e anche per premiare tutto ciò che stiamo riuscendo a costruire – dice Taina – la partita di oggi è stata un po’ strana e faticosa per il fatto che abbiamo giocato due partite una molto vicine l’una dall’altra, dato che avevamo speso tante energie nel pareggio a Cagliari. Però ce l’abbiamo fatta e i tre punti erano uno dei nostri obbiettivi. Adesso cercheremo di lavorare per migliorare quel che è mancato oggi. La strada è lunga ma ci siamo e piano piano riusciremo a dare delle soddisfazioni a tutti quelli che mantengono e sostengono questo progetto”. Domenica prossima alle 20,00 trasferta sul campo della Lazio reduce dalla vittoria esterna su Tombolo e squadra che ha conquistato fin qui 9 punti in classifica.

 

Video partita

https://we.tl/t-ClwvESBHiY  

LASCIA UN COMMENTO