Messina – Dopo il passo falso della prima di Serie A2 per il Cus Unime è il momento di mettersi sotto e prepararsi al meglio in vista dell’esordio tra le mura amiche della cittadella sportiva universitaria, previsto per sabato prossimo alle ore 15.00 contro la Roma 2007 Arvalia.

Il primo turno di campionato non ha regalato particolare sorprese rispetto ai pronostici della vigilia. Confermato il fattore campo in tutte le gare (Acquachiara, Muri Antichi, Roma 2007 Arvalia, Pescara e Anzio) eccezion fatta per la corazzata Nuoto Catania che ha superato a domicilio l’Arechi Salerno in un incontro per nulla agevole. Rispettate anche le previsioni rispetto alle big del torneo, con le vittorie di Nuoto Catania e Pescara e quelle delle outsider Acquachiara e Roma 2007, quest’ultima vittoriosa tra le mura amiche con un sonoro 16-8 contro Tuscolano.

Dopo una torta di gare, dunque, sembrano delinearsi concretamente i reali valori delle squadre impegnate nel torneo di A2. Al Cus Unime, invece, toccherà rifarsi immediatamente dalla sconfitta in terra napoletana e sfruttare al massimo il fattore cittadella, in un impegno dall’altissimo coefficiente di difficoltà e, certamente, anche dall’elevato tasso di spettacolarità.

LASCIA UN COMMENTO