Palermo –  Il Club Canottieri Roggero di Lauria vola ai campionati europei Optimist 2020 con Silvia Adorni. Al campionato Italiano, che si è concluso a Malcesine, un ottimo risultato per la giovane portacolori del Circolo Lauria. Decima assoluta e terzo posto nella classifica femminile. Una medaglia di bronzo importante che dà accesso alla qualificazione al campionato europeo in programma a ottobre in Slovenia.

Si torna a parlare di sport e lo si fa con un terzo posto dal sapore europeo. Una notizia che ci rende orgogliosi della nostra Silvia Adorni, dei nostri timonieri e soddisfatti del lavoro portato avanti dallo staff tecnico – commenta il presidente del Club Canottieri Roggero di Lauria, Giorgio Matracia -. Non ci siamo fermati nemmeno per un attimo e abbiamo lavorato quotidianamente per non disperdere il grande patrimonio, in termini di atleti e risultati, che come direttivo abbiamo raccolto in questi anni di mia presidenza. Continua, quindi, il nostro impegno affinché in tutti i settori si possa sempre eccellere e portare il nome del Lauria ai vertici nazionali, e non solo. Intanto ci prepariamo ai prossimi impegni con la Coppa Primavela e la Coppa del Presidente”.

Una buona notizia che accogliamo con entusiasmo – commenta il direttore sportivo Maurizio Floridia -. Un campionato difficile quello di Malcesine con condizioni meteo che hanno penalizzato in parte la competizione. Silvia Adorni ha, comunque, dimostrato impegno e costanza. E il suo risultato è per tutti i nostri atleti un monito a fare sempre meglio”.

Una qualificazione sofferta ma meritata quella di Silvia – afferma il responsabile del settore tecnico Enrico Tortorici -, un risultato che racchiude in sé tutte le difficoltà di una stagione sicuramente atipica. Nonostante tutto non abbiamo mai smesso di credere in questo obiettivo e abbiamo lavorato sodo per tanti mesi. Quando l’impegno è ripagato da un risultato del genere l’emozione è indescrivibile”.

Il campionato italiano che si è svolto a Malcesine, dopo 11 anni a causa del Covid, è stato separato dalle altre classi giovanili. Sono stati 149 i timonieri in regata. Al termine delle premiazioni si è svolto un incontro informale tra i rappresentanti della classe e i ragazzi qualificati per il Campionato Europeo.

LASCIA UN COMMENTO